L’Associazione VIVA è nata per perseguire due obiettivi principali:

 

- La diffusione dell’INFORMAZIONE

- Il RICONOSCIMENTO da parte del sistema Sanitario Nazionale

 

FARE INFORMAZIONE

La diffusione della conoscenza tra il personale medico prima di tutto, è la chiave per promuovere l’informazione su una malattia poco conosciuta sia fra i professionisti sanitari che fra la popolazione.

Per questo motivo VIVA, con le sue attività, crea consapevolezza nelle donne e informa gli specialisti attraverso convegni, incontri e manifestazioni pubbliche.

 

OTTENERE IL RICONOSCIMENTO DA PARTE DEL SSN

Attualmente le donne che soffrono di SVV non possono beneficiare di esenzioni o agevolazioni sanitarie vista la quasi totale assenza di medici che operano in convenzione con il sistema Sanitario Nazionale.

Essendo una sindrome sappiamo bene che i sintomi e la loro gravità varia molto da donna a donna, chi non può svolgere una normale attività lavorativa non è tutelata come dovrebbe.

VIVA, sin dalla sua fondazione, ha attivato contatti con il Ministero della Salute, affinchè la vulvodinia sia inserita tra le patologie riconosciute nei LEA, i Livelli Essenziali di Assistenza.

Un passo alla volta, stiamo raggiungendo anche questo obiettivo!

 

Scopri cosa sono i LEA

http://www.salute.gov.it/portale/salute/p1_5.jsp?lingua=italiano&id=111&area=Il_Ssn